Nirvam - 38 Recensioni

  1. Nirvam
  2. Details
  3. Nirvam Recensioni
Nirvam Logo

60.6% raccomandato, 38 Recensioni

Nirvam

Nirvam Ŕ una community con oltre 2 milioni di iscritti in Italia, attiva dal 2005, un sito di incontri online tra persone provenienti da ogni dove, uniti dal desiderio comune di cercare amicizia, amore, incontri, spazi e modi di divertimento comune.

E?, quindi, un luogo virtuale in cui gli utenti possono incontrarsi, fare amicizia, scambiarsi opinioni, parlare dei propri interessi e perchÚ no, trovare l?anima gemella.

Iscrivendoti a Nirvam, hai la possibilitÓ di creare un profilo personale sul quale potrai descrivere te stesso e la tua vita, mostrare le tue foto, inviare messaggi agli altri utenti, chattare, cercare il tuo partner e la cosa pi¨ importante, potrai incontrare persone nella tua cittÓ ovunque tu sia.

Nirvam Details

Hits: 5953

URL: http://www.nirvam.it/

Categorie: Siti di Incontri Generali

Recensioni : 38

3 stars, 38 Recensioni

Nirvam recensioni (38):

Nirvam

Nirvam - QUESTO QUA SOTTO SOGNA..MEZZO METRO DI POST INUTIL

0

Recensione:
Non entro nel merito del post chilometrico scritto qui sotto, ma in due parole parlare di nirvam significa parlare di disturbate mentali che a 40/50 anni si credono delle divette, senza contare che il livello sia culturale che soprattutto fisico E' SCADENTE!! concordo con chi dice che ci sono degli scarti orrendi di 80 kili, ma quello che fa veramente specie è che o le trovi navigate ed esperte in incontri da chat e quindi dopo essere state "sedotte e abbandonate" una dozzina di volte (da gente che si farebbe pure le pietre) sono diffidenti e cattive, oppure le trovi li solo per perdere tempo e con le loro frustrazioni, non nego che gli uomini ci entrano per farsi delle sane scop.....te, ma è una chat non una agenzia matrimoniale quindi l'1% di donne accettabili si metta il cuore in pace, il rimanente 99% fatto di mezzi cessi nevrotiche e frustrate baciano terra se trovano qualcuno che le caga....

I pro :
non so ci vuole un miracolo per trovare una donna decente e mentalmente stabile.

I contro:
la maggior parte obese e oltretutto con pretese, cioè follia pura.

Marcello NON raccomanda Nirvam NON raccomanda agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - Quando muore un uomo

6

Recensione:
Aprile di un paio di anni fa, mia prima esperienza in assoluto in una chat: Nirvam.
Entusiasmo della novità, emozione nel contattare le ragazze iscritte, le quali quasi sempre rispondevano, ed erano anche educate e simpatiche.
Presenza di meretrici: zero.
Presenza di donne sposate: quasi nulla.
Presenza di profili fake: non riscontrati.
Presenza di donne mentalmente disturbate: molto rara.
Presenza di donne con la puzza sotto il naso: bassa.
Presenza di donne divorziate o separate: moderata.
Contatto una ragazza priva di foto nel suo profilo, residente nelle mie zone, ma lei non risponde. Non la rivedo più on line per oltre un mese.
Una sera la ritrovo connessa e così riprovo a contattarla. Lei sbircia nel mio profilo e poco dopo risponde con uno svogliato ciao. Provo ad intavolare un dialogo, lei è blandamente partecipe, ma poco più tardi mi saluta e si sconnette.
Alcuni giorni dopo, rieccola di nuovo. Ci do dentro, non mollo. Il dialogo prende quota, si fa più interessante e stimolante.
Passano i giorni e continuiamo a sentirci. Lei comincia davvero ad interessarmi. Anche da parte sua vedo maggiore coinvolgimento. Scopriamo di avere diverse idee in comune. Ci scambiamo l'indirizzo e-mail e così la nostra conoscenza prosegue altrove. Alcuni giorni più tardi, è il momento dello scambio dei numeri di telefono, ma ci limitiamo, inizialmente, al solo invio di qualche sms.
Io propongo un incontro, ma lei rinvia. Ci riprovo dopo una settimana, ma ancora una volta, mi sento giungere un rifiuto. Chiedo la ragione. Lei appare vaga e poco convincente nella risposta, ma mi assicura di dire la verità.
Io, sospettoso, paziento di brutto, indeciso se dirle fine, oppure se proseguire.
Un giorno lei mi chiama al telefono, è la prima volta che lo fa, la prima volta che ci sentiamo. Non appena sento la sua voce, avverto una strana, ma piacevolissima pace in me. Il suo tono mi attrae, è sereno, pulito, appare quasi ingenuo.
Incredibilmente mi sento dire, che pure la mia voce le piace molto. Parliamo per un'ora, dopo di che ci salutiamo.
Non appena finisce la conversazione, sento che già mi manca. Non so ancora che volto lei abbia, eppure mi manca, non l'ho ancora incontrata, ma la sento irrazionalmente già mia.
Sette giorni più tardi arriva il momento dell'incontro. Giungo nel luogo dell'appuntamento con mezz'ora di anticipo. La sera è scesa, ed è quasi buio. Sono ansioso, fremo, sento brividi di freddo, (sebbene sia giugno), mentre stempero la tensione nervosa ascoltando un brano di Michael Jackson alla radio: "Liberian Girl."
Noto arrivare un'auto, dal modello e dal colore corrisponde alla sua, a quella che mi aveva detto di avere.
Scendo dalla mia e mi avvio ad andarle incontro. Ho un certo timore e non so perché o di cosa. Qualche istante dopo, vedo scendere lei. Nel luogo dell'incontro spira un leggero vento estivo. Vedo i lunghi capelli di lei mossi dall'aria, poi il suo bel viso, il suo sguardo che mi sorride.
La sola cosa che penso in quel momento è: ed ora che cosa faccio?
Non può essere che io sia già innamorato, ancor prima di darle la mano.
Ci presentiamo, ed io muoio dalla voglia di abbracciarla e d'improvvisare un ballo lento, lì, sulla piazza, ma rimango sobrio e formale, non potrei mai.
Lei m'invita a salire sulla sua auto e mi porta in un locale carino che conosce.
Trascorriamo tre ore a parlare di tutto. Mentre parla, le osservo le mani, gli occhi, i capelli, i piedi, le forme del suo seno sotto la maglietta, la bocca... mi piace tutto di lei. Mi verrebbe da dirle ti voglio bene. Altrettanto mi sento osservato, analizzato, da parte sua.
Ritorniamo al parcheggio, entrambi soddisfatti dell'incontro. Vorrei abbracciarla, ma mi trattengo, è il primo incontro, non si può. Parliamo ancora un po', infine ci salutiamo. I suoi occhi brillano ammaliati, credo altrettanto i miei. Abbiamo certamente fatto colpo l'uno sull'altra.
Tornato a casa, lei mi manda un messaggio al cellulare, esprimendo tutta l'emozione provata nel nostro incontro. Le sue frasi mi mettono la pelle d'oca, poiché è ciò che ho provato anch'io. Vado a dormire, ma faccio fatica a prendere sonno, muoio dalla voglia di rivederla!
Pochi giorni dopo ci rivediamo. Un altro locale, un'altra lunga chiacchierata, le nostre mani si sfiorano, poi si toccano. Ci guardiamo silenziosi, il mio fiato è mozzato, non so che dirle. Sento di volerle bene, ma non ho il coraggio di dirglielo.
A fine serata, prima di salutarci, le chiedo se posso fare una cosa. Lei mi risponde: "Fai tutto quello che ti senti di fare con me." Io l'abbraccio, inizialmente piano, dopo di che, sentendo che lei mi stringe più forte, aumento la stretta. Ci guardiamo, mi sento stordito, ebbro, ci ritroviamo a baciarci senza neanche accorgercene. Un bacio intenso, foriero di tante cose belle da immaginare. Poi un altro sguardo, ancora più intenso del precedente. Le accarezzo dolcemente i capelli, le mie mani scendono sul suo viso, le sussurro ti voglio bene. Una lacrima solca la sua guancia, infine mi abbraccia forte da farmi quasi male. Quel momento d'immensa tenerezza è come un urlo liberatorio reciproco, è l'amore che scaccia il senso di vuoto, la malinconia e la solitudine di due ragazzi da troppo tempo da soli. Piango pure io per la pace ritrovata.
Così nacque la relazione fra me e quella che sarebbe diventata la mia ragazza, conosciuta quasi svogliatamente su Nirvam, diversi anni fa. L'emozione più bella in assoluto, che abbia mai vissuto con una ragazza, me la diede lei, lei con la quale condivisi due anni della mia vita, tra momenti belli e drammatici, sempre aiutandoci a vicenda.
Non c'è il lieto fine in questo racconto.
Qualcosa o qualcuno ci fece del male, fattori esterni alla coppia, fattori indipendenti da una nostra diretta volontà, ma certamente persuasori, condizionarono negativamente lei, fino a far frustrare anche me.
Incomprensioni, sospetti, litigate, rabbia, pianto, dolore. E' l'amore che muore, sono due ragazzi che tornano soli.
Rimane lo struggente ricordo dei nostri primi incontri, qualcosa che ogni uomo e donna dovrebbe provare almeno una volta nella propria vita.
Ingenuamente ritentai altre volte su Nirvam, nuovi abbonamenti nella speranza di ritrovare qualcosa che non è mai più tornato.
Gli anni erano completamente cambiati e con loro anche le donne iscritte, sempre più imbarbarite, indifferenti, rancorose verso i maschi in generale, come se la colpa di qualche stronzo, con cui avevano avuto a che fare, si dovesse ripercuotere indistintamente su ogni maschio, senza parlare poi di certe "signore" sposate, con tanto di figli al seguito, che nei loro profili dichiarano di cercare un uomo speciale, oppure che si definiscono loro donne speciali!
O ancora, ragazze poco più che ventenni, le quali si offrono volontarie per certe prestazioni a pagamento. Infine tanta gente in mala fede, che apre profili a volontà, dove in ciascuno assume un'identità diversa.
Non c'è più niente da fare, qualsiasi chat, oramai, è diventata un'alcova di gente in mala fede e fraudolenta, oltre che mentalmente disturbata.
Le brave persone sono poche e non sono facili da reperire!
Niente è più come alcuni anni fa.
Ma anche il mondo esterno alle chat, quello reale, di vero non ha più nulla, giacché gli individui, (maschi e femmine), appaiono, ostentano, danno esibizionismo di se stessi, sono patologicamente egocentrici, narcisisti, sono esseri sintetici, simili ai polimeri.
Tra l'altro, se sono nate le chat, significa che nel mondo reale scarseggiano i luoghi e le situazioni adatte a socializzare. Anzi, no, scarseggiano donne adatte a definirsi esseri sociali.
E con questo ho terminato il mio "Adagio In Sol Minore", brano struggente come l'amore che nasce, come l'amore che muore.
A te, semmai dovessi leggere questa recensione, saprai chi sono. Sappi che la pietà che provo per come finì il bene che ci volevamo, è più grande dell'eventuale risentimento che inevitabilmente prende il sopravvento dopo la fine di qualsiasi relazione.
Requiem, anche per questa umanità defunta.
Non c'è più nulla da aggiungere, tanto meno da replicare ad eventuali commenti.




I pro :
Ritrovare l'umano.

I contro:
Abbandonare l'essere.

Requiem raccomanda Nirvam agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - OMG!!!!

4

Recensione:
Che esperienza brutta!!! Dopo circa una settimana mi sono resa conto che questo è un sito per incontri occasionali(viste le richieste avute) , che è pieno di donne con dei problemi psicologici e materiali ,conclusione raggiunta dopo più di un racconto delle persone conosciute li... .In poche parole pieno di prostitute, uomini sposati alla ricerca di trasgredire,magari non tutti ma la maggior parte di loro. Conclusione : perdita di tempo, di rischia di generalizzare poi che tutti gli uomini sono dei maiali (vale anche per le donne...non sono una femminista) . Meglio farsi una bella passeggiata, prendere un buon caffè in un posto carino e chissà magari si incontra anche una persona normale.

I pro :
Che le donne non pagano, cosa non tanto gradita dagli uomini e mi sembra giusto.

I contro:
E un sito per delle persone malate di sesso, persone sole, depresse, con tantissimi problemi vari...

Giulia NON raccomanda Nirvam NON raccomanda agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - Un sito serio che controlla foto e annunci

1

Recensione:
Si, confermo che l'età media delle donne è altina (ma ci sono le eccezzioni), ma vi assicuro che in 2 mesi ho fatto 2 incontri andati a buon fine: 1 ucraina di 38 anni assai carina e con un corpo da urlo (no mercenaria), 1 napoletana di 32 (gran gnocca) anni sposata ed in grande crisi economica (s'accontenta di un piccolo contributo) con la quale mi sto incontrando regolarmente.
Oltre agli incontri tantissime occasioni di chat con donne vere, scambio di foto assolutamenmte reali ed il prezzo è assolutamente ragionevole.

I pro :
solo cose vere

I contro:
poche donne sposate, molte single attempate e bruttarelle e badanti in cerca del principe azzurro.

Stefano raccomanda Nirvam agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - ASSOLUTAMENTE VERO QUELLO SCRITTO DA SILVIO

3

Recensione:
Pazze, grasse, pretestuose, che se la tirano...." non so se darti il numero, come sei descriviti, vediamo, ci penso," ecco alcune frasi che si sentono, azzo ti metti di impegno ti armi di santa pazienza e gli dai sempre ragione, arrivi al numero poi all'incontro e in un secondo non sai se buttarla nel cesso del primo posto dove l'hai incontrata. CI SONO SOLO GLI SCARTI e si sentono pure bone, la menopausa devasta il cervello.

I pro :
bho

I contro:
tanti

Nirvam

Nirvam - solo merdose,pazzoidi,pezzenti che cercano soldi

18

Recensione:
meglio,spendere i soldi in altre cose. ci sono donne in menopausa col pelo bruciato dal piscio,che credono di essere dive.cessi,e trippone a non finire
malate mentali da cottolengo, anche le piu' schifose se la tirano,poi scroccano sempre una mangiata al ristorante,hanno le tette alle ginocchia e guardano te se sei 5 kg in piu'. di solito per uscire fanno storie hanno paura, semmai siamo noi che quando le vediamo scappiamo per avere visto dei gabinetti parlanti.
tempo fa una ha rotto le palle per uscire,accontentata,risultato:mi sono trovato davanti un bidone di gasolio da 2 quintali,voleva darmela,no grazie preferisco farmi delle seghe

I pro :
nessuno, lasciate stare troppe zavaglie con problemi di soldi e mentali

I contro:
merda a camionate

silvio NON raccomanda Nirvam NON raccomanda agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - Squallido

0

Recensione:
Volendo farne una scheda oggettiva per soli gli uomini si potrebbere riassumere così:

- Valutazione: 1 -
- Età media delle donne: 40 / 50 / 60 / oltre 60
- Il sito è popolato da: depresse, in forte sovrappeso, disturbi relazionali, di bassa cultura al limite dell'inverosimile, donne che vivono in profonda solitudine e/o con problemi fisici, paranoiche e/o sfigate, gay, profili falsi, profili doppi e tripli, mercenarie del sesso, camsex a pagamento, pochi profili interessanti, pochissimi dai 30 ai 35, malate del voto (forse per avere la sensazione di sentirsi strafighe ed ancora appetibili), in cerca di avventure.
- Pretesa delle donne: elevata
- Note: il sito è popolato in tarda serata da falsi profili di donna, generalmente gay / trans o uomini in cerca di qualche diversivo.
Attenzione ai profili esca e alle estorsioni sessuali virtuali
- grafica: scadente; sito vecchio e di brutta fattura. Il pulsante avvia chat con cam non funziona sui nuovi sistemi operativi

I pro :
Per gli amanti del genere "over"
L'abbonamento non si rinnova automaticamente
Chat immediata e di facile utilizzo

I contro:
Soldi buttati e tempo sprecato
Le donne non pagano; il sito si autoalimenta per inerzia di spazzatura
Come passeggiare ai bordi di una brutta strada di periferia
Ci si sente molto sfigati al primo contatto

Marco NON raccomanda Nirvam NON raccomanda agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - lasciamo perdere

0

Recensione:
mi sono iscritto tempo fa,e visto che se non paghi non puoi fare nulla,ho deciso per un mensile,molte donne se vere hanno foto molto datate x cui pensi di trovare qualche bella 40 enne ed invece trovi una 60enne e passa,strano fatto accaduto l ultimo giorno di abbonamento mi contatta una strafiga di padova,che è interessata a mè,davvero strano ma io non ci sono cascato e non ho più rinnovato l abbonamento e mi sono cancellato,poi ho visto che la foto della strafiga era stata scaricata da internet,per cui sarà una che collabora per far abboccare i pesci o polli di turno,se volete conoscere donne vere andate nelle discoteche il sabato sera e si trova di meglio.

I

I pro :
x le donne,serve a sentirsi strafighe anche superati gli anta e foto da giovani

I contro:
si spende soldi x nulla,dicono gratis ma se vuoi chattare ,leggere messaggi,e rispondere devi fare l abbonamento

singolo NON raccomanda Nirvam NON raccomanda agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - Alice nel paese delle meraviglie

0

Recensione:
Concordo che le chat stanno scadendo in qualità parlando di donne, quello che mi è risaltato subito all'occhio è come donne di 40/50/55 anni si sentano delle divette che possono decidere, fare e disfare, poi le vedi di presenza e ti viene da vomitare. Molte non capiscono che 50 non sono ne 40 ne 30...

I pro :
non so

I contro:
90% sono da scartare grasse e brutte.

Giuseppe raccomanda Nirvam agli amici/ai conoscenti

Nirvam

Nirvam - Da provare.

0

Recensione:
Oh Dio credo ci sia di peggio in giro anche se l età delle presunte ragazze è molto alta addirittura fino ai 60anni.l annuncio aiuta tanto per coloro che sono intenzionati a scremare i profili. Un consiglio a chi non è pratico... Chiedere sempre l area riservata per non incorrere ad incontri particolari. La bugia fa parte del gioco quindi è inutile polemizzare anche se sui figli spesso si mente. Assolutamete attenzione alle donne Dell est!!!

I pro :
Tutto sommato facile da usare e incontri di ogni genere.

I contro:
Descrizione non veritiera età troppo alta e purtroppo donne troppo diffidenti.

Marco Castri raccomanda Nirvam agli amici/ai conoscenti

Scrivi una recensione Nirvam

  • il tuo indirizzo e-mail non Ŕ visibile per altri visitatori


Sý, suggerirei Nirvam agli amici/ai conoscenti
No, non suggerirei Nirvam a nessuno
Non applicabile/ Nessun commento


Mandami una e-mail quando viene scritta una recensione nuova su questo sito

Mandami una e-mail quando qualcuno risponde su una mia recensione

Visita Nirvam