Meetic Recensione - Svelato l'arcano

Meetic - Svelato l'arcano

15

Recensione:
Signori, vi rivelo un segreto. Meetic non è altro che un sito sadomaso. E ad essere sinceri svolge egregiamente il suo compito.
Mi chiedo come ho fatto a non capirlo prima ... In quale altro luogo gli uomini vengono trattati come pezze da piedi da donne impresentabili, cafone, volgari, che spesso sono più vecchie di loro e soffrono di evidenti problemi psicologici ? In quale altro sito è possibile inviare migliaia di messaggi senza ricevere uno straccio di risposta ? In quale piattaforma le donne sono libere di aggredire, di insultare, di inserire messaggi minacciosi mentre i maschietti vengono monitorati dopo la prima segnalazione ? Dove potete trovare un simile assortimento di donne disturbate e del tutto inaffidabili ? E poi vuoi mettere le garanzia che offrono ? Presentarsi al primo incontro avendo la ragionevole certezza di essere scartati, non - si badi bene ! - da qualche affascinante modella svedese ma da donne in sovrappeso, arroganti, noiose, totalmente prive di sense of humor e del tutto incapaci di sostenere una conversazione...
Io proporrei ai gestori di Meetic di inserire un nuovo motore di ricerca, in modo che ogni utente possa indirizzarsi sulla tipologia che preferisce (borderline, psicopatiche,
paranoiche, misandriche ...) senza trascurare le tante money-mistress costantemente in cerca di un pollo da spennare. Per chi desidera farsi incastrare - e regalare un figlio a una quarantenne frustrata, propongo addirittura un abbonamento gratuito, che premi la sua abnegazione e il suo spirito di sacrificio.

I pro :
Eccezionale per gli amanti del genere.

I contro:
Bisogna pagare, ma certi vizi costano ...

15 Commenti

Data: 4 april 2018 - 0:11

scritto da : sasa

Sei un grande

Data: 4 april 2018 - 15:10

scritto da : Il Cardinal Gabriel

Caro JB, mi viene in mente la meravigliosa canzone di Alberto Fortis, del 79, intitolata "Il duomo di notte", dove vi è una frase che dice testualmente: "L'uomo ha per vita una gabbia, liberata dal sesso."
Peccato soltanto, che molte chat, una volta finalizzate a trovare l'anima gemella, si siano convertite in siti dove regnino le virtù meno apparenti.

Data: 6 april 2018 - 23:38

scritto da : Maury

Caro JB, entrambi abbiamo capito benissimo che la migliore arma per sopravvivere in certe dimensioni è l'ironia. Diciamocelo, Meetic è diventato un luogo grottesco, paradossale dove tutto funziona al contrario. Quindi, tutte le donne che nel mondo reale collezionano due di picche e fallimenti, su Meetic sembrano valere tanto oro quanto pesano. Peccato che sia tutta una farsa e che funziona solo fino a quando si resta seduti dietro al PC. Non a caso di incontri reali ormai non se ne fanno più ! :) Grazie per le risate. Dove altro trovare solo e rigorosamente donne separate, trombate (dalla vita) e con figli che a 50 anni pensano ancora di potersela tirare come quando di anni ne avevano 25, pesavano 25kg di meno e non avevano figli?? :D

Data: 7 april 2018 - 9:42

scritto da : JB

Maury, hai detto bene: prenderla a ridere è l'unico modo per sopravvivere. Te lo dice uno che all'inizio è stato stangato a dovere. Quel senso dell'umorismo che fa così difetto alle utenti dobbiamo tirarlo fuori noi per non farci schiacciare.
Meetic è una droga e nuoce gravemente alla salute, ma solo finché lo prendi sul serio ... questa gente, salvo rarissime eccezioni, non merita altro che commiserazione e risate. L'unica cosa che mi mette tristezza è la loro avidità.

Data: 7 april 2018 - 10:21

scritto da : sasa

Credo che sia la società in sè ad aver perso il senso dell'ironia e dell'umorismo.L'ha perso per annichilimento mentale credo dovuto alla tecnologia e alla feroce competizione in ogni settore: lavoro,sport e ahimè, anche nei rapporti tra sessi, diventati sempre più difficili. Te li vedi quelli di oggi a ridere di una battuta di Sordi?

Data: 7 april 2018 - 11:53

scritto da : FanCulo

Hai scritto ciò che risponda perfettamente alla realtà. Solo che anche fuori da meetic comincia ad essere così, siamo in peggioramento costante, la cosa comincia a diventare preoccupante.

Data: 7 april 2018 - 13:07

scritto da : Il Cardinal Gabriel

Caro Sasa, appoggio totalmente il tuo pensiero.
A proposito di Alberto Sordi, egli, come del resto anche Paolo Villaggio, (se pur quest'ultimo in maniera più umoristica), non facevano altro che mettere in risalto ed ironizzare il contegno, i vizi, le manie e gli stereotipi dell'italiano medio, dell'italiano borghese col complesso d'inferiorità rispetto ai più agiati o blasonati.

Data: 7 april 2018 - 13:55

scritto da : Maury

L' unica ragione per le quali sono tornato su Meetic negli ultimi due anni è stata per farmi qualche risata. Assodato quindi che su certi siti è meglio andarci senza nessuna aspettativa, se ci si torna è solo per la curiosità di vedere quanto paradossale sia diventata la situazione e riderci sopra, magari condividendo con altri le proprie impressioni. Ad essere onesto, sono anni che non mi aspetto più di trovare qualcosa di serio on line. Ho avuto le mie esperienze dalle quali ho ben capito che non è il caso di imbastire relazioni con donne squilibrate o che vorrebbero semplicemente appagare un egoistico desiderio di riproduzione con il primo coglione che gli capita a tiro. Ah logicamente, se mai dovessero riuscire nell'intento, entrerebbero poi in crisi perchè il ruolo materno non fa proprio per loro...per non parlare di quello di moglie/compagna. Sono tutte troppo prese a pensare/vaneggiare a compiacere se stesse, dentro e fuori dal web .

Data: 7 april 2018 - 14:14

scritto da : JB

Quello che colpisce è la rapidità del declino. Nel corso di due anni ho notato un peggioramento evidente riguardo al numero e alla qualità delle iscritte. Anche sotto il profilo meramente esteriore, ormai sono ridotti ai minimi termini ... L'ultima volta che entrai, con i tre giorni gratuiti, di donne graziose ne avrò viste tre o quattro (parliamo di un'intera regione). Della loro personalità abbiamo detto già tutto. Il dato più impressionante è quello dei messaggi non letti (quasi la metà del totale), ma quando ti rispondono bisogna fare uno sforzo per non mandarle a quel paese. Messaggi sgrammaticati, spesso surreali o addirittura privi di significato ... Fantastiche quelle che non mettono nemmeno una foto e poi si lamentano perché rispondi freddamente.

Data: 7 april 2018 - 16:11

scritto da : FanCulo

Le donne sono come spugne, un po' come i bambini del resto: assorbono tutto il negativo che sta attorno a loro.
Questi ultimi anni corrispondono ad una crisi economica e politica senza precedenti, anche se vogliamo al vomito degli attentati terroristici e della violenza sulle strade, tutti fattori che inconsciamente vengono immagazzinati dalle menti deboli e "lineari" delle donne, che fino a qualche anno fa erano coccolate nelle famiglie col maritino che provvedeva a loro, e che oggi fanno fatica a prendere l'assegno di mantenimento perché anche il marito non lavora più e magari sta pensando di buttarsi dal balcone.
Tutto questo ha generato inevitabilmente un dramma, il loro cinismo è aumentato a dismisura e chi ne fa le spese siamo sempre noi poveri coglioni. Non è un caso che anche i cosiddetti femminicidi, termine assurdo e inventato, siano aumentati (o ne parlano di più). Gli uomini non ne possono più di queste donne del cazzo che, straviziate in passato, non si rendono conto che le cose sono cambiate. Ergo la situazione non farà altro che peggiorare. Conosco milfone ciabattone deficienti di 53 anni che pur avendo una figlia e un ex marito che fa l'operaio e che si svena per l'assegno di mantenimento mensile, non cercano da anni il lavoro con il dovuto impegno e se ne sbattono anche se sono in difficoltà economiche (ma sono su Meetic... sperando nel povero coglione da spennare). Esse pretendono infatti che il marito (ex) provveda a vita al loro mantenimento. Sono totalmente fuori di testa. D'altronde la legge le protegge a priori. Signori siamo nella vera emergenza di una crisi sociale senza precedenti, non a caso i musulmani se ne sono accorti ormai da quando è iniziato tutto il casino e ci attaccano di continuo: ovvio, ci vedono deboli e senza più radici certe, senza un Dio e senza più famiglia. Siamo alla frutta, e pure senza un governo dopo più di un mese dalle elezioni...

Data: 7 april 2018 - 17:55

scritto da : Il Cardinal Gabriel

@Fanculo, io lo continuo a ripetere già da diversi anni, che non ho mai visto un'epoca più degenerata come quella che stiamo vivendo. Io, ormai, mi son rassegnato a vivere come un velista che compie l'attraversata dell'oceano in solitudine. Che senso ha, sprecare tempo, fiducia, sensibilità, denaro, logoramento psicofisico e quant'altro, per delle donne che mai ti sanno comprendere, valorizzare, ricambiare, amare?
Diventa veramente umiliante.
E come hai ben detto tu, vedi che ogni cosa che ti sta attorno va di male in peggio e ti cresce nella mente un grande disorientamento, al punto che ti chiedi: ma è questo il posto in cui meritavo di crescere e vivere?

Data: 7 april 2018 - 21:20

scritto da : Maury

Avete purtroppo santa ragione! Viviamo in un'epoca degradata e degradante. Meetic a parte, basta guardarsi intorno. Qui a Roma le donne single 40enni che conosco sono tutte inavvicinabili, piene di complessi, manie e fissazioni. Alcune si sono fissate coi viaggi e le sento sempre e solo parlare di quello, addirittura creano gruppi di amiche single e accoppiate per fare viaggi in capo al mondo. "Tutto molto interessante"..però tornate a casa si sono già dimenticate tutto e pensano a dove andare la prossima volta. Altre invece sono "entrate nel tunnel" delle palestre: piscina, yoga, jogging e chi più ne ha più ne metta. La loro vita si svolge tra lavoro - palestra e a casa giusto per andare a dormire. Altre sono paranoiche con l'alimentazione: veg - vegan, salutista, solo KM zero, solo biologico...mamma che palle!!! Altre ancora vivono H24 fuori casa e girano tra shopping, locali, aperitivi, eventi, ristoranti e si scambiano consigli su dove andare e che mangiare ecc... Molte sintetizzano in una sola persona tutto quello di cui sopra. Ora la domanda del secolo : come si può pensare di fare una famiglia con donne di questo tipo? E anche : ma come fanno queste tizie a pensare di poter vivere una relazione ? Si illudono, si prendono in giro da sole e poi si lanciano nel mondo virtuale illudendosi che basti un click e hanno risolto tutto. Patetiche! E queste sarebbero quelle single e senza casini di vario tipo....le altre meglio non citarle proprio, ancora meglio evitarle come la peste!

Data: 7 april 2018 - 22:19

scritto da : JB

Sottoscrivo tutto quello che ha scritto Maury. Non dico che una debba stare sempre in casa, né che non sia piacevole svolgere attività ricreative, ma qui si è arrivati a dei livelli patologici che rendono impossibile una relazione seria. Almeno se ne rendessero conto ... così la smetterebbero di rompere i coglioni su Meetic ! Come possono pensare di conciliare l'amore con uno stile di vita così frenetico ? Sapete qual'è il problema ? Hanno paura di restare sole con sé stesse. La loro non è distrazione: è alienazione o divertissement in senso pascaliano. Corrono sempre, senza fermarsi mai e devono sempre avere qualcosa da fare, perché se si fermassero cadrebbero in depressione.

Data: 8 april 2018 - 9:32

scritto da : Il Cardinal Gabriel

Caro Maury, condivido ogni tua singola frase, poiché quello che hai descritto è la realtà del vivere quotidiano per la maggioranza assoluta delle ragazze e donne single di questi anni. A me viene l'angoscia, ti dico la verità. Mi viene perché rifletto che non vi sono soluzioni a questa disgrazia.
Io, per esempio, che il sabato sera vado a messa, anche lì mi accade di osservare delle cose che non dovrebbero esistere, almeno non in quel contesto, ossia vedo qualche sporadica ragazza la quale entra in chiesa per poi sedersi isolata a smanettare con lo smart phone (assurdo!), ma non solo. Anche quelle che durante la funzione religiosa sembravano ritrovare una dimensione più umile e sobria (che quasi ti invogliano a conoscerle) una volta uscite da quel luogo sacro, subiscono la metamorfosi: i loro sguardi si fanno duri e gelidi, talvolta inespressivi e immediatamente spunta un maledetto smart phone tra le loro mani.
Come hai scritto tu, le ragazze e le donne con le quali ci si può imbattere al di fuori delle chat, sono inavvicinabili, vuoi per i loro sguardi, vuoi per i loro contegni, o per le mentalità balzane che si ritrovano.
Neanche il loro lato spirituale/religioso (più di facciata o consuetudine, che propriamente sentito) riesce ad essere incisivo, o se non altro a smussare, limare via, alcuni loro vizi, ossessioni, manie, o comportamenti fastidiosi e deleteri.
Sono donne che maturano anagraficamente, ma che interiormente rimangono adolescenti, tuttavia senza quell'innocenza e voglia di sognare tipica delle ragazzine.

Per concludere, alcuni di noi potranno sentirsi come degli sfigati alle prese con quattro psicolabili nelle chat, ma io vi dico che questo forum non è che un piccolo atollo nell'immenso oceano del web.
Poco tempo fa, in un social, descrissi ciò che rende ipocrite in amore le donne odierne e non potete neanche immaginare quanto dolore, delusioni e solitudine maschile sia emersa da quella mia esternazione. Centinaia di utenti che mi diedero ragione, ragazzi e uomini d'ogni età che vivevano il nostro stesso disagio, ma che avevano timore o imbarazzo di dirlo.
L'oceano di malinconie, silenzi e solitudini esistenziali fa veramente paura.

Data: 8 april 2018 - 15:19

scritto da : FanCulo

Agganciandomi al commento di Gabriel, porto la mia su come sono di persona, ovvero fuori dalle chat.
Inavvicinabili, che siano al lavoro o fuori, se non le si conosce si atteggiano come fossero star annoiate, ti guardano perché magari sono interessate, ma sono pronte al "lo gran rifiuto" se le avvicini, escluso che tu sia in Porsche o agghindato come un dandy monegasco griffato.
C'è poco da fare, proporsi in giro è rischioso, può anche andare ma ci vuole fegato e faccia tosta, e bisogna essere pronti a un vaffa oppure a umiliaizioni o peggio ancora a essere ridicolizzati o magari a vedere la tipa che scappa, le donne sono brave a squadrarti, e se non rilevano i segnali giusti, ovvero super piacione o $, si dileguano. Di solito poi le carine sono sempre fidanzate. Al lavoro ho fatto scouting avvalendomi della collaborazione di un mio collega osservatore e profondo conoscitore: il risultato è che sono sostanzialmente tutte fidanzate, e quelle che non lo sono mi è stato spassionatamente consigliato di lasciarle perdere, perché o sono fighe di legno insopportabili e mirano ai dirigenti (n.d.r. $), oppure sono problematiche. In pratica è difficilissimo trovare anche "live" (ovvero fuori da Merdic), e poi in passato ho beccato una mia collega su "Meetic"... eh si, al lavoro tutta seria e inavvicinabile, e poi di sera zucculona su internet. Che dire, io sono onestamente anche stanco della routine casa lavoro e domeniche da asceta-eremita; all'estero, ovvero oltreoceano, ho avuto esperienze completamente diverse, donne che ATTACCANO BOTTONE, donne che offrono loro le cene, donne che ti saltano addosso (!), donne che noi ci sognamo. Se riuscissi ad andarmene via lo farei quindi non solo per un motivo economico, ma anche per uno stile di vita differente, più normale e meno isolato. Qui le donne ti cagano solo se hanno un interesse, ovvero soldi o figli, oppure divertimento, ma non cercano un compagno di vita, quello è al di fuori dei loro scopi. Che tristezza, va bene provarci ma a questo punto mi sono scannato a furia di tentare. E come si diceva le cose sono peggiorate proprio negli ultimi due anni, già andavano male ora siamo al capolinea.

Commenti su questa recensione

  • il tuo indirizzo e-mail non è visibile per altri visitatori

Mandami una e-mail quando si risponde a questa recensione